realtà virtuale

Jupiter Power apre un sistema di accumulo di batterie da 200 MWh in Texas

Lo sviluppatore di accumulo di energia Jupiter Power ha aperto e gestito un sistema di accumulo di batterie da 200 MWh in Texas e la società prevede di avere più di 650 MWh di sistemi di accumulo di energia in uso entro l'estate.

La società ha dichiarato pochi giorni fa che il progetto di stoccaggio della batteria Flower Valley II da 100 MW/200 MWh nella contea di Reeves, in Texas, ha iniziato le operazioni commerciali. Il progetto è il primo progetto di accumulo di energia connesso alla rete di JupiterPower e uno dei più grandi progetti di accumulo di energia operanti commercialmente in Texas.

Il progetto alimenterà la rete della Electric Reliability Commission of Texas (ERCOT) attraverso la capacità energetica e i servizi ausiliari che consolidano la rete. Partecipa inoltre al Regulating Reserve Service (RRS) della Texas Grid, due servizi che costituiscono la maggior parte delle entrate del sistema di accumulo di energia nella gamma Fast Frequency Response (FFR).

Andy Bowman, CEO di Jupiter Power, ha dichiarato: "Siamo lieti di annunciare l'inizio delle operazioni commerciali del nostro più grande sistema di accumulo di batterie mai implementato. Il progetto di accumulo di energia su scala industriale che abbiamo sviluppato fornisce energia a risposta rapida e dispacciabile che è essenziale per È fondamentale che la rete corrisponda meglio alle risorse rinnovabili con la domanda dei clienti".

Entro la fine del 2021, il Texas avrà una capacità di energia rinnovabile installata cumulativa di 45,1 GW, molto più avanti degli Stati Uniti e quasi il doppio della California (22,9 GW). Tuttavia, lo spiegamento cumulativo dell'accumulo di energia da parte dello stato è solo circa la metà del sistema di accumulo di energia connesso alla rete della California da 2,6 GW (al 31 gennaio 2022).

Il progetto di accumulo di energia della batteria Flower Valley II è adiacente al suo progetto di accumulo di energia della batteria Flower Valley I da 9,9 MW/19,8 MWh, che entrerà in funzione commerciale a metà del 2021, con un investimento totale di oltre 70 milioni di dollari nei due progetti di accumulo di energia.

Jupiter Power ha altri due progetti di accumulo connessi alla rete in Texas e un altro progetto di accumulo di batterie da 400 MWh è attualmente in fase di messa in servizio e dovrebbe essere operativo entro l'estate. Nella contea di Crane, il sistema di accumulo di energia della batteria Crossett da 200 MW/200 MWh è stato ufficialmente implementato. In combinazione con il sistema di accumulo della batteria Triple Butte I da 15 MWh già in funzione nella contea di Pecos, questi progetti di stoccaggio porteranno la capacità di stoccaggio operativa totale di Jupiter Power nello stato a 654,6 MWh.

La Electric Reliability Commission del Texas (ERCOT) ha un processo di interconnessione semplificato per le risorse di generazione inferiori a 10 MW, il che potrebbe in parte spiegare la portata dei progetti di accumulo di energia che Jupiter Power già gestisce. I requisiti del servizio Response Standby (RRS) e del servizio Fast Frequency Response (FFR) determinano anche le implementazioni di storage di un'ora, il che significa che la dimensione media dei progetti di storage della batteria implementati in Texas rispetto alla California, dove lo storage di 4 ore è diventato generalmente più piccolo.

La strategia di Jupiter Power in Texas è di sviluppare progetti di accumulo di energia senza un accordo di acquisto di energia per fornire capacità per la rete o servizi ausiliari. L'azienda seleziona posizioni strategiche in cui è necessaria capacità di accumulo di energia, come colli di bottiglia della rete o aree con prezzi dell'elettricità fluttuanti che i sistemi di accumulo di energia possono mitigare.

Il servizio Regulated Reserve Service (RRS) fornisce un'alimentazione di riserva di 10 minuti in caso di gravi interruzioni di corrente al sistema elettrico e fornisce una riserva operativa per il contenimento della frequenza a seguito di una grave emergenza di generazione di energia. Nel servizio Regulated Reserve Service (RRS), RRS-FFR (Fast Frequency Response) richiede che le risorse energetiche siano distribuite automaticamente e forniscano una risposta entro 15 cicli dopo che la frequenza della rete raggiunge o scende al di sotto di 59,85 Hz.

Una fonte di mercato ha affermato che i due servizi rimarranno per qualche tempo la principale fonte di reddito per i sistemi di accumulo di energia e non daranno segni di saturazione del mercato, sebbene anche i sistemi di accumulo traggano sempre più vantaggio dall'arbitraggio.

Ha notato che il Texas ha sottolineato l'importanza dell'accumulo di energia sulla rete dopo una grave crisi energetica l'anno scorso a causa di una tempesta invernale.

Informazioni di base
  • Anno stabilito
    --
  • tipo di affari
    --
  • Paese / regione
    --
  • Industria principale
    --
  • Prodotti Principali
    --
  • Persona giuridica aziendale
    --
  • Dipendenti totali
    --
  • Valore di uscita annuale
    --
  • Mercato delle esportazioni
    --
  • Clienti collaborati
    --

Invia la tua richiesta

Scegli una lingua diversa
English
Türkçe
ภาษาไทย
Bahasa Melayu
Lëtzebuergesch
русский
Português
한국어
italiano
français
Español
Deutsch
العربية
Lingua corrente:italiano